PEDALARE PIU’ FORTE SENZA FATICARE? SI PUO’

2
Esiste un modo - lecito - per diventare ciclisti migliori in poco più di un’ora. “Without even breaking a sweat”. Senza nemmeno sudare. Sembrerebbe fantascienza se non fosse Joe Friel a dirlo, massimo esperto di endurance nonchè preparatore atletico statunitense tra i più conosciuti e stimati a livello internazionale. Che di ciclismo ne sa qualcosa. Read More…

IL GINOCCHIO DELL’ATLETA: COME PREVENIRE LA LESIONE DEL LEGAMENTO CROCIATO ANTERIORE (LCA) E IL RISCHIO DI RECIDIVA

E’ il trauma sportivo più frequente nello sci e negli sport da contatto come calcio, pallavolo e pallacanestro; una preparazione finalizzata unicamente al rafforzamento dei muscoli della coscia non è sufficiente a prevenirlo nè a scongiurare il rischio di recidiva.
Scopriamo quindi come stabilire il miglior percorso preventivo.

sconosciuto
Read More…

INIZIA LA SCUOLA: ATTENZIONE ALLA SEDENTARIETÀ

IMG_9486E’ un dato di fatto: l’inizio della scuola coincide con il declino dell’attività fisica dei nostri ragazzi.
Lo stile di vita si fa più sedentario: basta sommare le ore trascorse ai banchi di scuola, quelle a casa per lo studio, davanti alla tv…

Ecco però una buona notizia per i genitori più attenti al rendimento scolastico: dedicare tempo allo sport non significa sottrarne allo studio, e a dirlo sono moltissimi studi scientifici che riscontrano una stretta relazione tra capacità aerobica e abilità cognitive. Sembra infatti che l’esercizio fisico a intensità bassa o moderata stimoli la neurogenesi (la formazione di nuovi neuroni) ippocampale, favorendo le capacità di apprendimento, di attenzione e di memoria.
Read More…

RITROVARE LA CONDIZIONE ATLETICA DOPO LE VACANZE

IMG_1297

E’ tempo di vacanze, anche per gli atleti.
Dopo mesi di preparazione invernale, e gare che si susseguono ad ogni fine settimana, è giusto concedersi un pò di relax, fisico e mentale.

Malgrado ciò la vacanza dello sportivo spesso si accompagna al timore di perdere la condizione fisica ottenuta dopo tanta dedizione all’allenamento.
Non temere: con qualche piccolo accorgimento potrai ritrovare il livello di
performance in breve tempo e godere di questa pausa senza pensieri.

Immage from
https://www.pinterest.it/thisiscambr/tan-lines/

Read More…

EAMC, ovvero CRAMPI MUSCOLARI ASSOCIATI ALL’ESERCIZIO

Crampifoto

In gergo scientifico vengono definiti EAMC (
exercise-associated muscle cramping) e sono i crampi muscolari associati all’esercizio fisico.
Nonostante siano molto diffusi soprattutto nei praticanti di sport di endurance, le cause sono tutt’oggi oggetto di studio.

I fattori di rischio sembrano principalmente correlati a:

  • disidratazione
  • deplezione di elettroliti (in particolare di sodio, potassio, magnesio e calcio)
  • alterato controllo muscolare


Disidratazione e squilibrio elettrolitico

Studi di laboratorio e sul campo indicano che il nostro organismo è in grado di tollerare un moderato livello di disidratazione (fino al 3% della composizione corporea) senza una significativa riduzione della
performance o della potenza muscolare.
Read More…